The Game Awards 2019: Ecco i Vincitori

0
451

Questa mattina dalle 2:30 alle 06:00, si sono svolti trasmessi in diretta sulle più note piattaforme social quali  YouTube, Twitch, Mixer i The Game Awards 2019, che vedono incoronare Sekiro: Shadow Die Twice come miglior gioco dell’anno. Il titolo ricordiamo pubblicato da Activision Blizzard ottiene quindi il riconoscimento massimo conquistando il primo posto sul podio tra tutte le nomine.

Un attesa scalpitante ha caratterizzato la cerimonia di quest’anno, nel quale abbiamo visto intervenire sul palco numerosi volti noti del settore videoludico, tra cui solo per citarne qualcuno Ninja il famoso content creator di Fortnite passato di recente sulla piattaforma Mixer dopo un lungo trascorso su Twitch e Reggie Fils-Aime (ex presidente di Nintendo of America).

Proprio da quest’ultimo ci si aspettavano importanti annunci che dovevano riguardare l’introduzione del nuovo personaggio DLC per il titolo Super Smash Bros. Ultimate accompagnato da qualche inaspettato trailer a sorpresa.

Purtroppo con grande sgomento nulla di ciò è stato rivelato! Moltissimi i fan che si stanno ancora interrogando su quanto accaduto. Tutto era scaturito da un post di Nintendo of America sul suo profilo Twitter che riportiamo:

Probabilmente tra questa comunicazione e qualche azzardata ipotesi avanzata dato lo scorso The Game Awards le aspettative erano più alte di quanto potessimo prevedere. Ad ogni modo non possiamo sicuramente non considerare alcuni annunci per Nintendo Switch che riguardano titoli come No More Heroes 3, nuovi personaggi per Marvel Ultimate Alliance: Black Order e Bravely Default 2.

Dal fronte Xbox invece grandi rivelazioni! Microsoft ha infatti a sorpresa rivelato attraverso un coinvolgentre trailer Xbox Series X, la sua nuova console di ultima generazione.

 

Eccoci quindi ai vincitori delle varie categorie:

  • Game of the Year: Sekiro: Shadows Die Twice
  • Action Game: Devil May Cry 5
  • Action/Adventure Game: Sekiro: Shadows Die Twice
  • Art Direction: Control
  • Audio Design: Call of Duty: Modern Warfare
  • Community Support: Destiny 2
  • Content Creator of the year: Shroud
  • Esports Coach: Danny “Zonic” Sorensen
  • Esports Event: League of Legends World Championship 2019
  • Esports Game of the Year: League of Legends
  • Esports Host: Eefje “Sjokz” Depoortere
  • Esports Player: Kyle “Bugha” Giersdorf
  • Esports Team: G2 Esports
  • Family Game: Luigi’s Mansion 3
  • Fighting Game: Super Smash Bros. Ultimate
  • Fresh Indie Game: Disco Elysium
  • Game Direction: Death Stranding
  • Games for Impact: Gris
  • Independent Game: Disco Elysium
  • Mobile Game: Call of Duty Mobile
  • Multiplayer Game: Apex Legends
  • Narrative: Disco Elysium
  • Ongoing Game: Fortnite
  • Performance: Madds Mikkelsen for Death Stranding
  • Role-Playing Game: Disco Elysium
  • Score & Music: Death Stranding
  • Sports/Racing Game: Crash Team Racing Nitro-Fueled
  • Strategy Game: Fire Emblem Three Houses
  • VR/AR Game: Beat Saber
  • Player’s choice: Fire Emblem Three Houses

Cosa ne pensate? Siete in linea con le scelte che hanno visto vincitori questi titoli? Speravate in qualcosa di diverso? Ma sopratutto avete contribuito al voto? Qualunque siano i vostri commenti non ci resta che attendere il prossimo anno per tornare a parlare di questo meraviglioso evento nel quale vincitori a parte il vero vincitore è il videogioco nella sua natura ed essenza!

LASCIA UN COMMENTO

Perfavore inserisci il tuo commento!
Perfavore inserisci qui il tuo nome